Time for Action: la vera storia del MOD revival

E rieccoci a parlare di libri, cultura britannica e movimento MOD.

Time for Action

Oggi sfogliamo il volume scritto da Garry Bushell dal titolo Time for Action. Il libro è una collezione di recensioni, articoli e interviste dell’autore, apparse per la prima sulla storica rivista Sounds, tra il 1978 e il 1981, durante il mitico periodo del Mod Revival (Renewal come Bushell lo chiamava in quel periodo), con note aggiuntive dell’autore stesso.

Il movimento MOD

In questa serie di scritti notiamo come, con il movimento MOD nuovamente in voga, i giornali avessero quasi dimenticato che il Modernismo era stato spesso ostracizzato dai media e del pubblico stesso. Essere un Mod era davvero essere un outsider, ed è proprio questo che ha fatto sì che questireietti” facessero gruppo con altre persone con la stessa mentalità, facendo sorgere gruppi di MODS in tutta la Gran Bretagna e successivamente in Europa. Bushell è stato probabilmente il primo scrittore a portare i  Mod nei media mainstream, cosa che fa di questo libro un importante tassello del Modernismo mondiale.

Passeremo attraverso una serie di volantini realizzati a mano di concerti e raduni, ad una antologia delle migliori band e dei brani storici che hanno reso questo movimento uno dei più grandi e duraturi fenomeni britannici.

Il libro, consigliatissmo, è edito da Countdown Books e lo poete ordinare online al costo contenutissimo di £ 9.99.

English version

 

The Mod Revival of 1979-80 put life and laughs into an increasingly grim post-punk UK scene. Snobby music press hacks tried to write it off as a hype manufactured by the film industry to plug Quadrophenia.

Not true. The roots of “New Mod” were actually in The Jam and their All Mod Cons album which inspired a generation of teenagers to embrace the joys of Fred Perrys, Harrington jackets, Vespas – and powerful songs with great tunes.

Garry Bushell

Garry Bushell was the first rock writer to cover the scene, reviewing the Purple Hearts, the Jolt, the Chords and Secret Affair in rapid succession between 1978 and 1980. He was also the only one who gave the young backstreet bands a fair hearing.

This is his funny, informative and affectionate history of the rise and fall, rebirth and lasting influence of the Mod Revival as it happened. Including all the major bands and most of the minor ones.

Available for the first time ever in book form, includes never before seen photographs.
200 pages with unseen photographs of  The Chords, The Jam, The Purple Hearts and Secret Affair.

M.A.