Eventi Torino Musica Torino

Mon-key’s la svolta rock

Il gruppo torinese torna dopo quattro anni con un concerto in una location segreta per festeggiare con i fan l’uscita di Ultimo e sceglie di ripartire da dove tutto è cominciato. Cinque pullman gran turismo condurranno gli spettatori al concerto, sul quale la band mantiene in più assoluto riserbo, ma quel che è certo è che sarà una scarica di energia.

Mon-key's

Le nuove canzoni sono infatti molto più rock e si nota la volontà della band di mandare messaggi chiari. I ragazzi infatti sono cresciuti e traspare la volontà di esprimere i concetti dei trentenni, per certi versi troppo vecchi per poter fare le cose e per altri troppo giovani per poter partecipare e decidere in merito alle decisioni importanti.

Ciò emerge prepotentemente con il singolo Equitalia, una canzone rock che richiama alla mente i primi Litfiba, rivisti attraverso i Queens of the Stone Age.

Piove il sole è invece un crescendo crepuscolare dalle venature più intime ed anche qui emergono sonorità più ruvide e distorte.


La partecipazione al concerto è gratuita e sono disponibili gli ultimi posti per chi scriverà alla band sul profilo facebook o tramite le mail monkeysfour@gmail.com o vienialconcerto@gmail.com

Il ritrovo è previsto per venerdì sera in piazza Vittorio, ovvero dove il pubblico ha consacrato il successo del singolo Torino, quando tutti i presenti (autorità comprese) si sono ritrovati a “ballare sulla Mole”, presi dal ritmo scanzonato e dai riferimenti ai modi di dire tipici dei torinesi, come il cicles, i bojanen, ecc.

La band aveva poi presentato il suo lato più introspettivo e cupo con il singolo Alimentali, che esprimeva il senso di solitudine e disagio dei giovani, di chiusura, rappresentato dalle scritte dentro le celle.

Di segno opposto era invece il singolo L’ansia, che cercava di stemperare il senso di pressione e gli attacchi di panico con tappeti dance, suggerendo di sostituire le medicine con le endorfine e le sensazioni positive, cercando di affrontare il tema con leggerezza ma in modo positivo. Anche l’ambientazione fantascientifica sembra quasi un gioco per raccontare qualcosa di più importante ed aiutare a vincere il senso di alienazione.

Infine circola su youtube il video non ufficiale del singolo Mani, realizzato dai ragazzi del Parkour di Torino, che incarna bene il percorso di un ragazzo torinese, che stretto tra le vasche in centro, i Murazzi ed il Lingotto, cerca nuove vie per sentirsi libero e dar sfogo alla propria energia.

Luca Calderan
Luca Calderan è un redattore e SEO con numerosi anni di esperienza in ambito editoriale. Ex collaboratore de lastampa.it ed impiegato in ambito finance dal 2007. Luca racconta da sempre la città di Torino ed i suoi cambiamenti. Ha intervistato i più famosi artisti di Torino, sia quelli famosi che i musicisti di Torino. Volontario presso TEDxTorino e GDG Google Developer Group Torino.
https://it.linkedin.com/in/luca-calderan-8a777657