wanted primo maggio 2019
Attualità Eventi Torino Musica Torino News Torino

Wanted Primo Maggio: focus su Torino

Torna per la nona edizione il Festival gratuito del Primo Maggio di Torino all’Hiroshima Mon Amour in via Carlo Bossoli 83.

Abbiamo incontrato Giulio Tedeschi, fondatore di Toast Records che ci ha detto che il motto di questa edizione di Wanted Primo Maggio è: “concentriamoci su Torino”.

Il Primo Maggio di Torino

La scelta è quella di dare spazio a band della scena indipendente di Torino, che spesso non hanno i mezzi o l’occasione di calcare questi palchi per un’edizione del festival a tutto rock.

 Quest’anno il direttore artistico della manifestazione torinese nata per celebrare in musica la Festa del Lavoro ha scelto di impostare il programma su salde basi subalpine. Unica eccezione, i savonesi “Diatomea”, già vincitori del Contest “Live Talent 2018″ che torneranno con la loro carica positiva.


Wanted Primo Maggio quest’anno ha riunito un nutrito programma composto da progetti sonori con la missione precisa di farsi notare: aprirà, alle 20,00 del Primo Maggio ad Hiroshima Mon Amour la band emergente dei “Duratone”, nata dal progetto del bassista punk Daniele Cortese, che avrà il compito di infrangere il ghiaccio e dare il via alle rock danze.

Primo maggio a Torino tra musica e poesia

Alla musica si alterneranno gli intermezzi poetici come il reading del poeta Bruno Rullo, coordinatore nazionale di Slam Italia, associazione che da anni collabora con il festival.


Ma a quel punto saremo solo all’inizio. Si continuerà con la “Franco Monte Band”, con un repertorio classic rock. Spazio poi ai giovani “Capitan Gruccia e gli Spaghetti Spezzati” e al duo acustico “Cri+Sara Fou”.

Poi il palco si scalderà con la band elettro-pop dei “Cobram”, che si esibirà anche in una combo torinese accompagnando anche il cantautore di Rivoli “Riccardo D’Avino”, pronto ad impreziosire il palco con un pop impegnato e carico di suggestioni.

Ma non finisce qui, anzi. Chiuderanno gli “LucirosseAllInclusive” con la loro rivisitazione della wave rivista con sensibilità contemporanea.

Luca Calderan
Luca Calderan è un redattore e SEO con numerosi anni di esperienza in ambito editoriale. Ex collaboratore de lastampa.it ed impiegato in ambito finance dal 2007. Luca racconta da sempre la città di Torino ed i suoi cambiamenti. Ha intervistato i più famosi artisti di Torino, sia quelli famosi che i musicisti di Torino. Volontario presso TEDxTorino e GDG Google Developer Group Torino.
https://it.linkedin.com/in/luca-calderan-8a777657