Le Gru - Insieme a voi Meet and connect
Attualità Cultura Eventi Torino

Alle Gru Insieme a Voi “Meet and connect”

In questi giorni di emergenza sanitaria, Shopville  Le Gru propone attraverso i suoi canali social un ricco palinsesto di contenuti divertenti e coinvolgenti per offrire al suo pubblico un momento di allegria e, perché no, una occasione di stimolo e approfondimento.

Le Gru, al via il palinsesto social “Meet & Connect”

Tutti i giorni sulla pagina Facebook di Le Gru ricette, lezioni di fitness, letture per bambini e consigli di libri per adulti, momenti musicali, corsi di inglese e di fotografia.
Ma non solo: in sinergia con il territorio, Le Gru divulgherà anche contenuti di musei, associazioni e manifestazioni che in questo momento stanno soffrendo per la chiusura totale delle loro attività.

Ogni giorno viene pubblicata una vignetta di Giancarlo Covino per sorridere con le sue “storie dalla quarantena”, così come una foto del giornalista e musicista Valerio Corzani che ci fa viaggiare per il mondo attraverso la mostra “ALTROVE – visioni e latitudini”. Insomma, un “cartellone virtuale” con rubriche settimanali come quelle degli scrittori Enrica Tesio che legge una delle sue “Filastrorte d’amore” e Enrico Remmert che ci consegna le sue caustiche pillole per diventare “cattivi scrittori”. E ancora i racconti per immagini e parole di Donato Sansone, artista selezionato per la grafica del GruVillage 2020, videomaker e graphic designer specializzato in animazione sperimentale e live action.

Le Gru - Insieme a voi Meet and connect

Mentre Max Petrone, personaggio tra i più innovativi della scena artistica torinese, offre l’occasione di vedere da vicino come nascono le sue opere attraverso video di grande impatto. Non mancano naturalmente i contributi musicali, come quello di Luca Morino che in questo periodo di #iorestoacasa ci presenta ogni settimana un’opera “semiseria” a un solo movimento, una nuova “sveglia”per iniziare le giornate senza l’aggressività sonora delle normali suonerie degli smartphone.
Anche i bambini sono protagonisti con le lettura di Nicola (8 anni), i contributi del Bioparco Zoom e la mitica Stelevisione del Museo Egizio di Torino. E poi tanti interessanti contenuti in arrivo dai principali musei del territorio come la Fondazione Sandretto Re RebaudengoPalazzo MadamaGAMMAO.

Non mancano i corsi: fotografia, la ginnastica funzionale di Marco Lodi e idee creative di arredamento casalingo grazie ai preziosi consigli di Elisabetta Marangoni, blogger di interior design.

Gli appuntamenti sono divisi per fascia oraria: il mattino con sport e benessere alle 10, alle 11.30 spazio ai bambini con lettura, natura e scienza; alle ore 13 appuntamento con i corsi e il tempo libero; il pomeriggio è dedicato all’arte, mentre alle 20 ogni giorno un personaggio racconta il suo punto di vista sull’arte, la letteratura, la vita; la giornata di conclude con la vignetta satirica di Covino.

R.M.

Lascia un commento