Tra WhatsApp ed un Internet migliore con un salto al MAO

 

Chi di voi usa WhatsApp? E chi di voi vorrebbe un Internet migliore?

Se avete alzato la mano allora continuate a leggere 😉

 

#maotorino s.m.

Giappone non è solo manga o sushi, ma soprattutto museo non è solo noia e storia occidentale.

Mao Mara

Oggi sfatiamo questi luoghi comuni e vediamo questo hashtag, creato dall’omonimo MAO Museo di Arte Orientale di via San Domenico 11 a Torino. 

mao torino

Approfittate di questo weekend per visitare il MAO: il 20 e 21 Settembre 2014 come ogni anni si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio e questo museo aderisce all’iniziativa proponendo sabato e domenica, dalle 10 alle 18, biglietti a 1 € e, sempre sabato sera, apertura straordinaria dalle 18.30 alle 23 con ingresso gratuito.

Giornata del Patrimonio

 

#aBETTERinternet s.m. plur.

Cosa non vi piace della Rete? Devo essere sincera: a me parecchie cose non vanno proprio giù.

Per questo aderisco al manifesto di Gianluca “Macchianera” Neri per un Internet migliore. Nel suo post sul blog Macchianera , Neri chiede una Rete più dignitosa, libera da stratagemmi disonesti e fuorvianti usati anche dai portali più grandi: link furbi, articoli che in realtà sono gallery fotografiche, cta o ricatti leggi-ma-prima-una-firmetta-qui.

Da donna, posso dire che sono particolarmente d’accordo con il punto 9 del manifesto – basta con la sessualizzazione di contenuti che con il sesso non hanno niente a che fare – ma aggiungerei i punti 11 e 12: ripristino della buona educazione online così come la usiamo di persona, stop all’uso disonesto dei temi spinosi (omosessualità, animali, migranti) per scatenare interazioni polemiche. Ché aiuteranno anche i smm di turno a veder migliorati gli insights, ma sviliscono, commento dopo commento, tutti gli italiani.

macchianera

#whatsapp s.m.

Qualche tempo fa una notizia ha scosso tutti noi. Un rapido passaparola, fatto di occhiate furtive, messaggi disperati e sudori freddi. Ci ha colti impreparati. L’antico vaso andava portato in salvo ma come? Questa volta quanti sarebbero sopravvissuti alla tragedia?

watshapp foto

WhatsApp cambia e con lui praticamente un pezzo della nostra vita sociale e amorosa. Sto parlando di spunte, quelle spunte lì, la piccola ma temutissima doppia V che sta ad indicare sì ho letto il tuo messaggio.

tweet Mara

 

secondo tweet Mara

 

Ora tralasciando per un attimo il fatto che siamo tutti dipendenti patologici senza speranza, immaginatevi quante coppie WhatsApp si ritrova sulla coscienza.

Eri online, ti ho visto! È finita!

Perché sei online e rispondi a un’altra? Eh? Eh? Mi stai tradendo! Eh?

Gente, son proprio robe da dipendenza.

Ma adesso scusatemi, devo andare. Ho 185 messaggi da leggere. In 27 conversazioni.

Buon weekend a tutti! 😉

One Reply to “Tra WhatsApp ed un Internet migliore con un salto al MAO”

Comments are closed.